pane con gocce di cioccolato

Pane di Farro e Grano Saraceno con Gocce di Cioccolato

Qualche giorno fa è venuto a trovarci un amico francese a cui abbiamo preparato la nostra fantastica pizza con lievito madre. Ne è rimasto entusiasta e mi ha chiesto come l’avessi preparata.. alla menzione degli ingredienti (farina, acqua, pasta madre, sale) lui mi ha detto: “Con solo questi ingredienti riesci a creare questa pizza così buona?!?”
In ogni lievitato credo ci sia un po’ di magia, dal più semplice al più complesso, veder lievitare la pasta, crescere, creare tante belle bolle d’aria all’interno..
Io non sono bravissima con i lievitati ma adoro mangiarli! E da quando ho la pasta madre apprezzo molto di più il pane fatto in casa, lo facciamo spessissimo. Ci piace fare colazione con una fetta di pane e marmellata, e trovo che la forma della teglia del plumcake sia molto pratica.

pane di farro e grano saraceno con gocce di cioccolato

Tempo fa avevo visto una foto della bravissima Gabila su Instagram che aveva preparato dei filoncini di pane con gocce di cioccolato, pane classico, salato, non pane tipo pan brioche. E allora mi è venuta voglia di provare, usando la ricetta classica del pane che uso sempre (creata da una ricetta di Alice Violamirtillo, seguite il suo blog per ogni dubbio in merito ai lievitati).
E con questo pane ho preparato una colazione golosissima!

pane con gocce di cioccolato

Ingredienti:
500g di farina per pane Molino Spadoni
400g di acqua
1 cucchiaino di malto di riso o di zucchero
40g di pasta madre solida
7g di sale fino

150g di gocce di cioccolato fondente o cioccoalto tagliato in piccoli pezzetti

pane di farro e grano saraceno con gocce di cioccolato

Procedimento:
Per questa ricetta è prevista una lievitazione di 24 ore con riposo in frigorifero, in genere io faccio l’impasto la sera e poi lo metto in frigo dopo circa 4 ore e lo ritiro fuori la mattina dopo.

Se disponete di una planetaria sarete sicuramente avvantaggiati perchè questo impasto risulterà molto morbido e difficilmente lavorabile, ma non temete perchè il pane verrà perfetto!
Io vi consiglio di non utilizzare acqua fredda, bensì a temperatura ambiente o lievemente tiepida (37°C).
Cominciate sciogliendo la pasta madre nell’acqua, con aggiunta di un cucchiaino di malto o di zucchero.
Aggiungete poco per volta la farina, impastando lentamente. Unite anche il sale e impastate bene.
Coprite con la pellicola alimentare e sopra un canovaccio pulito, mettete la ciotola in forno spento. Per aiutare la lievitazione io metto una bacinella di acqua bollente nel forno spento così da creare una specie di camera di lievitazione con vapore e calore, in cui il vostro pane lieviterà più facilmente.

Lasciate lievitare il vostro impasto per circa 4-5 ore, quindi mettetelo in frigorifero. Dopo la notte di riposo in frigo, tirate fuori il vostro impasto e ricreate la camera di lievitazione nel forno spento, come spiegato sopra. Lasciate lievitare per circa 6-7 ore, quindi riprendete la ciotola e aggiungete le gocce di cioccolato. Poi infarinate bene il piano di lavoro, fate le pieghe al vostro pane e adagiatelo nello stampo rivestito di carta forno.

Coprite con la pellicola alimentare e il canovaccio e lasciate lievitare per altre 3 ore circa.

pane con gocce di cioccolato

Anche sulla cottura bisognerebbe aprire un capitolo a parte, ogni forno è a sè e bisogna sapere che comunque noi abbiamo forni casalinghi, più o meno performanti ma sempre casalinghi. Io lotto tutti i giorni con il mio e non seguo mai ciò che trovo nelle ricette perchè so che con il mio forno devo adottare temperature a sè!
In generale il pane si cuoce ad alte temperature, quindi 200°C circa per 40-50 minuti, valutate voi in base al vostro forno.

pane integrale con gocce di cioccolato

Questo pane è perfetto per la colazione, io stamattina ho preparato una rivisitazione del club sandwich con banana e sciroppo d’acero (perfetto un velo di burro d’arachidi o di crema spalmabile alla nocciola sotto le banane se ce l’avete!), da provare!

Commenti

  • forse sono distratta io, ma quanto cioccolato hai messo e a quale punto l’hai inserito? non vedo l’ora di provarlo!

  • Foto del profilo di Facebook

    Hai ragione Valentina! Scusa non l’ho scritto, perchè ne puoi mettere secondo il tuo gusto! Ora aggiungo nella ricetta quanto ne ho messo io!

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co