montersino

Crostata Brownie all’olio

Io mi diverto tanto a pasticciare e soprattutto a misurarmi con ricette di maestri e vedere cosa ne viene fuori.. mi faccio degli auto esami! 😀 Questa volta sono piuttosto soddisfatta, tranne per la decorazione di cioccolato aimè, dove ancora non capisco dove sbaglio.. ma spero di arrivare un giorno a saper fare anche quelle decorazioni!
Estetica a parte, questa torta è leggera, buonissima e diversa dal solito perchè con grassi vegetali, tranne le uova!
Voi sapete benissimo quanto io adori i dolci più leggeri, che però mantengono la loro bontà!
Questa crostata è semplice e di facile riuscita, potete provarla tutti, senza scuse!

Ultimamente sto preparando diversi dolci e pubblicando parecchio e ne sono felice! Presto spero di trovare un lavoretto e questa frequenza nei post non potrò mantenerla, quindi vi riempio di dolcezza ora!! 😉

montersino
Ingredienti per una crostata di 20 cm di diametro:
100g di farina di farro
87g di farina 00
90g di zucchero di canna
20g di olio extravergine di oliva
20g di olio di semi
45g di acqua
5 g di lievito per dolci

75g di cioccolato fondente
25g di olio extravergine di oliva
25g di olio di riso o di semi
25g di burro di cacao (o altro olio di semi)
135g di uova (io ne ho usate 2 + un goccio di latte)
120g di zucchero di canna
70g di mandorle tritate grossolanamente
25g di farina di farro o farina 00
1 pizzico di sale

Marmellata di fichi senza zucchero aggiunto

Mandorle a lamelle
50g di cioccolato per la decorazione

Crostata brownie
Procedimento:
Preparate la frolla: unite insieme gli oli, l’acqua e lo zucchero, sbattendo leggermente con una frusta a mano. Aggiungete tutta insieme la farina insieme al lievito e mescolate rapidamente ottenendo un composto sodo e compatto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 2 ore.
Stendete la pasta con uno spessore di circa 4 mm e foderate una tortiera oliata e infarinata. Tagliate l’eccesso nei bordi e bucherellate il fondo della frolla. Riponete in frigorifero mentre preparate il brownie.

montersino crostata brownie
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il burro di cacao (se non trovate il burro di cacao utilizzate un normale olio di semi), quindi unite gli altri oli e mescolate bene.
In una ciotola mescolate con la frusta a mano le uova con lo zucchero e il sale, sbattete senza però montare il composto, altrimenti in cottura creerà delle crepe in superficie. Unite il cioccolato fuso insieme agli oli, la granella di mandorle e se volete delle gocce di cioccolato e mescolate con una spatole. Infine unite anche la farina.

Riprendete la teglia con la frolla, sulla quale spalmerete uno strato sottile di marmellata di fichi. Versatevi sopra il composto di brownie e livellatelo. Infornate a 170° per circa 40 minuti.
E’ inutile fare la prova stecchino in questa ricetta, in quanto la parte interna del brownie deve restare umida, quindi dopo 35-40 minuti estraete la tortiera dal forno e lasciatela raffreddare bene, vedrete che il burro di cacao e il cioccolato con il freddo si solidificheranno e avrete una consistenza perfetta!

crostata brownie all'olio
Per la decorazione fate scaldare un cucchiaio di marmellata di fichi con un cucchiaio di acqua su fuoco basso e lucidate la torta con questa gelatina. Decorate poi con le mandorle a lamelle e se volete con la sfoglia di cioccolato.
Per la sfoglia dovete far raffreddare bene una placca di marmo in congelatore, quindi versarvi il cioccolato fuso e spatolarlo così da renderlo molto sottile. Staccate la sfoglia con una spatola e modellatelo con le mani, quindi ponetelo sulla torta.

sfoglia cioccolato

Commenti

  • Ma il temperaggio lo esegui per il cioccolato Ale? Forse dipende dalle temperature il fatto che non ti esca la decorazione … chissà…..
    comunque questa super crostata a me personalmente piace moltissimo….chi è l’autore? Mi sa tanto di Santin….ma forse sbaglio…..
    Un abbraccio

  • Foto del profilo di Facebook

    Non saprei..secondo me ho fatto la sfoglia troppo spessa..appena riprovo ti faccio sapere! 😉 per fare la sfoglia io sapevo che il cioccolato andava temperato spalmandolo su una taglia molto fredda..
    No il maestro è Montersino!! 😉
    Un bacione!

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co